Donne e globalizzazione

Il giorno 30/05/2017 si terrà un incontro sul tema “Donne e Globalizzazione”.

Di seguito il programma della giornata

ore 16.45

Saluti delle Autorità

Intervento: Dott.ssa Nina Santisi, Assessore alle Politiche Sociali Comune Messina 

Introduce: Paola Privitera Móllica, Presidente CIF comunale di Messina

Coordina: Paola Radici Colace, ordinario Filologia Classica, Università di Messina, socia CIF

 

ore 17.15

Anna Pitrone,  prof.  Scienze Politiche e Giuridiche,  Università di Messina

Globalizzazione: tutela dei diritti e ordinamenti giuridici

 

17.45             

dibattito

 

ore 18.00

Tiziana Noce, prof. Storia Contemporanea Università della Calabria

 Donne e welfare: tra XX e  XXI secolo

 

18.30             

dibattito

 

18.45

Mariaeugenia Parito, prof. Sociologia dei processi culturali e comunicativi, Università di Messina.

L’uguaglianza di genere nell’Unione Europea: diritti, politiche, narrative.

 

19.15             

dibattito

 

 

19.30

Conclusioni

 

Giovanna  D’Amico, prof. Storia Contemporanea Università di Messina, socia CIF

 

 

 

Sotto il processo più visibile c’è la realtà di un’umanità che diviene sempre più interconnessa; essa è costituita da persone e da popoli a cui quel processo deve essere di utilità e di sviluppo, grazie all’assunzione da parte tanto dei singoli quanto della collettività delle rispettive responsabilità. Il superamento dei confini non è solo un fatto materiale, ma anche culturale nelle sue cause e nei suoi effetti”.

Papa Benedetto XVI, Enciclica Charitas in Veritate par. 42.

 

 

Il tema della presente Giornata è in linea con le indicazioni a livello nazionale per la celebrazione della Giornata Internazionale della donna 2017.

Una nuova e stimolante proposta tematica al centro della IV Edizione del Progetto ClassicaMenteNoi e della programmazione delle attività previste per l’anno sociale della Delegazione dell’AICC “Concetto Marchesi” di Mascalucia.

Il Programma 2016/2017, attraverso una disamina di testi tratti dall’ampio e variegato patrimonio letterario antico e moderno, promuove un’indagine, insieme retrospettiva e prospettica, del complesso ed ambivalente rapporto “uomo-animale”, le cui implicazioni ideologiche, antropologiche, sociali e filosofiche hanno condizionato e caratterizzato, fin nelle più profonde strutture, il sistema di pensiero e l’immaginario occidentale.

Il percorso seminariale, che sia avvale del contributo di docenti universitari, si muoverà lungo una doppia direttrice metodologica:

• la rivalutazione degli elementi di continuità nell’alterità;

• la valorizzazione delle alterità nella continuità, all’interno di una riflessione a maglie larghe sulle ‘diversità’, la cui comprensione aiuta a valutare e ad apprezzare il significato della tradizione.

ClassicaMenteNoi, inoltre, in linea con le precedenti edizioni, in occasione del 53° Ciclo di rappresentazioni teatrali di Siracusa, propone un incontro-studio sul Teatro antico, spazio scenico e letterario che ancora oggi rivela la vitalità creativa e comunicativa della parola ‘drammatica’ antica.

Cliccare sul link per scaricare il documento con l’elenco degli interventi di ClassicaMente Noi

Inoltre potrete scaricare qui sotto l’immagine relativa al convegno Nazionale su Mito Scienza e Antropologia dell’IIS Liceo “Concetto Marchesi”

Mito, Scienza, Antropologia

Il 28 marzo 2017 nell’Aula Magna del Liceo classico “G. Pantaleo” si terrà il convegno sul tema “Decadentismo e letteratura del Novecento: situazione sociale e aspetti etici”.

Saranno presenti al convegno gli studenti delle quinte classi dei tre Licei e alcuni tra gli studiosi del territorio e delle altre regioni italiane e tra gli altri relatori interverrà anche la prof.ssa Paola Radici Colace, ordinario di Filologia Classica, Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell’Università di Messina, Presidente onorario del CIS e responsabile sezione Teatro antico e moderno.

 

Venerdì 24 febbraio 2017, alle ore 17.30, presso la Sala Conferenze del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria in collaborazione con il Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell’Università di Messina, promuove “I Miti: arte e narrazione sui vasi greci”, con video proiezione.

Intervengono

Carmelo Malacrino,

Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria,

e

Loreley Rosita Borruto,

presidente del Cis della Calabria. 

Relazionerà la prof.ssa:

Paola Radici Colace,

ordinario di Filologia Classica, Dipartimento di Civiltà
Antiche e Moderne dell’Università di Messina, Presidente onorario del CIS e
responsabile sezione Teatro antico e moderno. 

Link utili:

www.cisdellacalabria.it

www.ciscalabria.it

www.centrointernazionalescrittoridellacalabria.it

Manifesto I Miti

thumbnail_invito-il-femminicidio

Venerdì 16 Dicembre 2016,alle ore 16.45, presso la Biblioteca comunale “P. De Nava” di Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria promuove la tavola rotonda

“Il femminicidio tra fenomeno giuridico e fenomeno sociale”

Intervengono: 

Dott. Filippo Aragona,
Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Reggio Calabria;

Prof. Paola Radici Colace,

Ordinario di Filologia Classica dell’Università di Messina,
Presidente Onorario del CIS;

Prof. Rocco Zoccali, ordinario di Psichiatria dell’Università di Messina,
Presidente Nazionale della Società Italiana di Psichiatria adolescenziale –
Componente del Comitato Scientifico del CIS

Moderatore

Prof. Daniele Cananzi, Associato di Filosofia del Diritto
Università “La Sapienza” Roma e
Università Mediterranea di Reggio
Calabria, Componente del Comitato Scientifico del CIS.

Durante l’incontro si svolgerà un reading di letture sul tema a cura di “Lunarie” Daniela Pericone e Caterina Scopelliti.

CENTRO INTERNAZIONALE SCRITTORI DELLA CALABRIA

Prossimo appuntamento 3 Novembre 2016

Giovedì 3 novembre – Ore 16.45 – Teatro Auditorium U. Zanotti Bianco – Reggio Calabria Festival Miti Contemporanei – Teatro, Danza e Musica V edizione

Conferenza: “L’ideale di bellezza nel tempo”

Relatrice: Prof.ssa Paola Radici Colace

Modera Loreley Rosita Borruto

Ore 18.30 – Castello Ruffo di Calabria – Scilla (RC):Visita guidata

Ore 19.00 – Spettacolo ‘IPAZIA’. LA NOTA PIÙ ALTA di Tommaso Urselli

Con Maria Eugenia D’Aquino -Produzione PACTA dei Teatri- Milano – Scienza In Scena

La figura di Ipazia, filosofa, matematica, astronoma vissuta nel IV secolo ad Alessandria d’Egitto. Ore 20.00 Aperitivo

Ore 21:00 Spettacolo COSÌ TANTA BELLEZZA di e con Corrado Accordino.

Prod.Teatro Binario 7- Monza.

Uno spettacolo che fa riflettere sulle nostre esistenze, su quello che possediamo

e su come impieghiamo il nostro tempo.

Un’esortazione a non lasciarci sfuggire le occasioni di bellezza.